Correttore: come si usa, come si sceglie e come si applica

Il correttore è un cosmetico che viene usato per nascondere le piccole imperfezioni della nostra pelle (brufoli, occhiaie e altre piccole macchie o inestetismi) che non possono essere coperte dal fondotinta.

Il correttore viene applicato dopo il fondotinta. Nel caso contrario, i due prodotti si impasterebbero e andrebbero ad appesantire anche altre zone della pelle del viso, che invece potrebbero permettersi una copertura più blanda.

Oggi impareremo come si usa il correttore, quali tipi di correttore esistono, come scegliere quello più adatto e come applicarlo.

Quali imperfezioni puo’ coprire il correttore?
– Le occhiaie, ossia la zona sotto all’occhio con colorito della pelle tra il bluastro e il viola.
– L’acne oppure i “brufoli”, la zona colpita ha un colorito rosso ed infiammato.– La couperose, che è un arrossamento della pelle dovuta ad una fragilità dei vasi capillari, spesso nella zona delle guance e del naso.

 – Altre piccole imperfezioni della pelle.

Tipologie
In commercio questo cosmetico lo troviamo in due forme:
– Compatto (stick, pasticca o matita);
– Cremosi (tubetto o in stilo).

Ricordate sempre il gioco delle luci che possono creare ombre sul nostro viso, quindi imperfezioni inesistenti.

Per nascondere le occhiaie tendenti tra il blu e il viola utilizzeremo un correttore di tonalità aranciata (albicocca). Se le occhiaie sono di un colore tendente al marrone andremo ad applicare un correttore sulla tinta malva-lilla.

Con un pennello in martora N 18 (io utilizzo la linea di Cinecittà) che ha una forma compatta e una punta non propriamente sottile (quasi piatta), preleveremo un pochino del nostro correttore, lo misceleremo con un po’ di e lo andremo a picchiettare nella zona sottostante all’occhio, e preferibilmente utilizzeremo un correttore in pasticca compatto.

Per neutralizzare la couperose utilizzeremo un correttore di colore tendente al verde, lo applicheremo nella zona interessata picchiettando il prodotto con il nostro pennello sempre N18 e poi lo andremo ad uniformare con la spugnetta. Il colore verde neutralizza il colore rosso. E’ preferibile applicare in questa zona un correttore cremoso.

Per quanto riguarda l’acne o brufoletti, misceleremo il correttore di color verde con il fondotinta e lo applicheremo con il pennello in ogni punto nero o foruncoletto e poi con la spugnetta lo picchietteremo.

Consiglio sulla scelta del colore
Un mio consiglio per la scelta dei colori nel trucco: ricordate sempre la teoria della complementarietà dei colori ovvero: sovrapponendo due colori complementari essi si sottraggono luce a vicenda annullandosi, mentre accostandoli si esaltano a vicenda.

I colori primari sono: Rosso, Giallo e Blu. I colori secondari sono: il violetto (rosso + blu), l’arancio (rosso + giallo), il verde (giallo + blu ). Questi ultimi sono colori ottenuti da combinazioni di parti uguali di colori primari.

Correttore: come si usa, come si sceglie e come si applicaultima modifica: 2017-11-14T15:24:50+00:00da aishamaria
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento