Démaquillant naturale: come struccarsi con i prodotti fai da te

Se sei rimasta senza prodotti specifici o hai dimenticato di metterli in valigia, ecco come togliere il trucco senza problemi

Hai dimenticato latte detergente e tonico a casa? Ti sei accorta di aver terminato lo struccante quando il make up ha iniziato a colare e sei vicina a sembrare una parente del panda? Niente paura, a tutto c’è rimedio: basta fare un salto in cucina et voilà, il gioco è fatto. In dispensa abbiamo uno struccante naturale eccezionale, cioè l’olio di oliva. Ecco uno dei tanti rimedi che possiamo utilizzare quando la pelle grida vendetta e non vede l’ora di tornare ad essere libera e pulita.

Difficile a credersi, perché l’olio è grasso, ma qui si tratta di pura e semplice chimica: il grasso scioglie il grasso, dunque l’olio è perfetto per sciogliere il make up, a sua volta composto di grassi. Non è certo un mistero che mascarafondotinta e rossetti abbiano componenti oleose.  Muniamoci quindi di oli naturali, una salvietta morbida e di un sapone naturale.

Questione di olio: se l’olio di oliva è un jolly adatto per ogni tipo di pelle, l’olio di mandorle dolci è più indicato per una pelle secca. Se la pelle è mista o grassa meglio utilizzare un olio più leggero, come quello di jojoba o di girasole.

Natura sulla pelle: gli oli naturali sono composti da sostanze grasse affini al sebo della pelle, che quindi non ne alterano quantità e tipologia: ecco perché non bisogna temere di passare l’olio sul viso. Molto diverso è il caso degli oli cosiddetti minerali, ovvero non naturali: poiché contengono paraffina, a lungo andare possono favorire l’insorgenza di brufoli, punti neri e altre imperfezioni cutanee.

Easy to wear: come struccarsi? Semplicissimo: basta versare una noce di olio sulle mani inumidite, emulsionare e massaggiare, e a seguire passare delicatamente una salvietta bagnata con acqua tiepida e ben strizzata.L’idea furba? Al posto della salvietta sarà super utile un morbido panno in microfibra, che assorbe meglio trucco e impurità.

Sapone sì o no? Se abitiamo in realtà molto inquinate o la nostra pelle è da normale a mista, il sapone sarà utile per completare la detersione perché elimina definitivamente l’olio che abbiamo usato inizialmente. Il più indicato è il famoso sapone di Aleppo, che contiene olio di oliva e alloro. Decisamente sconsigliati i saponi per le mani perché troppo aggressivi: se la pelle è grassa si difende producendo più sebo; se viceversa è secca, si secca ancora di più.

Démaquillant naturale: come struccarsi con i prodotti fai da teultima modifica: 2017-12-04T21:29:38+01:00da aishamaria
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento